Ginecomastia

Per ginecomastia si intende un aumento di tessuto mammario maschile esclusivamente dovuto ad ipertrofia della ghiandola. Un eccessivo aumento di adipe nella regione mammaria maschile è perciò definito pseudoginecomastia.

Il trattamento chirurgico persegue essenzialmente due obiettivi: il modellamento della regione mammaria con ripristino della tipologia maschile; residui cicatriziali minimi.

Descrizione

Nel nostro caso è stato necessario, mettere a punto una tecnica di riduzione sia del volume mammario in toto, sia delle dimensioni dell’areola.

Presentiamo la nostra esperienza sottolineando le indicazioni, le problematiche ed i risultati estremamente favorevoli conseguiti con questa metodica chirurgica.

Si è presentato il caso di un paziente maschio di 17 anni già affetto da una forma tumorale benigna dell’ipofisi guarita completamente, avendo avuto come esito solo una marcata ipertrofia bilaterale delle mammelle e dei capezzoli.

E’ stata realizzata a tal fine una tecnica chirurgica che avesse i seguenti vantaggi: un lembo dermoparenchimale verticale bipeduncolato ben vascolarizzato, un’ottima esposizione per la resezione ghiandolare, la possibilità di ridisegnare e ridurre le dimensioni del complesso areola capezzolo, originare esiti cicatriziali minimi oltre quelli periareolari.

Tutto il tessuto asportato deve essere valutato a parte per un paragone tra le mammelle, tutti frammenti di tessuto mammario devono essere sottoposti ad esame istologico. E’ necessario il posizionamento di due drenaggi in aspirazione fatti fuoriuscire dalla cute dell’ascella di destra e di sinistra.

E’ stata in fine applicata una medicazione compressiva rimossa dopo una settimana.
Risultati.

Il risultato ottenuto si può considerare ottimale dal punto di vista estetico vista la limitatezza e la buona qualità degli esiti cicatriziali.

Non abbiamo osservato nessun tipo di complicanza ed i tempi di guarigione completa con pieno recupero da parte del paziente sono stati inferiori alle tre settimane.

 

Discussione

L’importanza della regione mammaria tanto nella donna quanto nell’uomo impone la ricerca di tecniche che ben si adattino alle necessità di ogni singolo paziente a tal proposito la tecnica da noi descritta ci è sembrata la più adatta al trattamento di quelle ginecomastie nelle quali oltre alla presenza di una cospicua componente ghiandolare si assiste alla presenza di un complesso areola capezzolo molto più voluminoso rispetto alla media del sesso maschile.

Si tratta di una tecnica sicura, di agevole esecuzione e che, in mani esperte, consente una ricostruzione ottimale dal punto di vista morfologico della regione mammaria maschile, in assenza di complicanze acute e tardive.

Ginecomastia

INTERVENTI DI CHIRURGIA ESTETICA

Il Dott. Savino Arobore, iscritto da oltre 25 anni nell’albo dei Medici-Chirurghi della provincia di Bari, è specialista in Chirurgia estetica, Medicina estetica e Chirurgia ricostruttiva

RICHIEDI UNA CONSULENZA

Ho letto l'informativa privacy

INFORMAZIONI DI CONTATTO

Via Bricoli n.1 – Corato (Ba)

ORARI DI VISITA

Lunedì-Venerdì: 9:00 – 17:00

Sabato: 10:00 – 13:00

Domenica: Chiuso