Blefaroplastica

Blefaroplastica

La blefaroplastica è un intervento di chirurgia estetica che consente di ricostruire le palpebre in caso di palpebra superiore cadente e di borse di grasso sulle palpebrali inferiori che conferiscono al volto uno sguardo affaticato e invecchiato.

Scopo dell’intervento

L’intervento di blefaroplastica è un intervento di chirurgia estetica delle palpebre il cui scopo è quello di migliorare i diversi inestetismi che possono riguardare la regione palpebrale. Il caso più frequente è quello di un eccesso cutaneo sulla palpebra superiore che determina delle pieghe che possono giungere a coprire tutta la palpebra, a volte, nei casi più gravi,  limitando il campo visivo.

Altri inestetismi correggibili con questo intervento sono rappresentati dalle “borse” adipose a livello della palpebra inferiore o anche superiore. La diminuzione di grasso in determinati settori della palpebra inferiore può determinare la formazione di solchi di colorito scuro (occhiaie). L’associazione di questi elementi conferisce agli occhi e a tutto il volto un aspetto affaticato, gonfio e invecchiato.

Dove si svolge l’intervento

Il dott. Savino Arbore, chirurgo plastico di conclamata professionalità e Dirigente Medico responsabile della u.o. di chirurgia plastica ricostruttiva dell’ospedale Bonomo di Andria, esegue interventi di blefaroplastica in Puglia in un’area che comprende le città di Bari, Corato, Andria, Trani, Barletta e generalmente tutta la provincia di Bari e la provincia Bat.

RICHIEDI UNA CONSULENZA

In cosa consiste la Blefaroplastica

L’intervento di  Blefaroplastica consiste nell’asportazione della pelle in eccesso fino all’eventuale riduzione o al riposizionamento delle borse adipose. Attraverso questa operazione può essere riassettata la muscolatura delle palpebre fino a poter modificare il taglio dell’occhio.

Blefaroplastica

Tecniche di intervento

Per le palpebre superiori si effettua un’incisione lungo la piega naturale delle palpebre così da rendere meno visibile la cicatrice.

La cute in eccesso è asportata e in certi casi può essere indicata la rimozione di una piccola striscia di muscolo orbicolare e la riduzione delle borse adipose. Si procede poi alla sutura e alla medicazione.

Per le palpebre inferiori si può procedere per via esterna o con un’incisione trans-congiuntivale. Molte sono le tecniche correttive ma ogni intervento viene eseguito in base alle caratteristiche anatomiche del paziente e quindi varia a seconda dei casi.

Preparazione all’intervento

Prima di procedere all’intervento correttivo di blefaroplastica occorre presentare i referti delle analisi preoperatorie e può essere consigliata una visita oculistica accurata per determinare il campo visivo e la misura del tono oculare del paziente.

Alle donne si richiedono, in casi particolari, gli esami di screening della funzionalità tiroidea.

Occorre informare il chirurgo di qualsiasi terapia farmacologica, omeopatica o fitoterapica si stia seguendo. Il giorno dell’intervento è opportuno non eseguire il make-up del viso e dell’area perioculare e si osserva un digiuno di almeno 8 ore, salvo che l’intervento sia eseguito in anestesia locale senza sedazione.

Anestesia

L’intervento può essere eseguito in anestesia locale, in anestesia locale con sedazione o – in caso di blefaroplastica isolata – in anestesia generale.

Durata dell’intervento

La durata dell’intervento è di circa 45 minuti se interessa le sole palpebre superiori, di 2 o 3 ore se eseguito anche sulle palpebre inferiori.

Ricovero

A seconda dei casi e delle preferenze del paziente, l’intervento può essere eseguito ambulatorialmente, in regime di day surgery o con degenza notturna.

Cicatrici

Ogni incisione è eseguita in modo tale da far cadere la cicatrice nella piega naturale delle palpebre, rendendola poco visibile quando il soggetto mantiene gli occhi aperti. L’incisione può estendersi lateralmente all’angolo esterno dell’occhio con direzione tale da confondersi con le piccole rughe di espressione.

Dopo l’intervento

In seguito all’intervento vengono applicate e delle compresse imbevute in soluzione fisiologica o una medicazione con dei cerotti e una pomata oftalmica antibiotica. Si procede poi con delle frequenti applicazioni di compresse fredde o di appositi occhialini raffreddanti per ridurre il gonfiore delle palpebre.

È bene riposare con il capo sollevato su due cuscini per qualche notte. La guarigione delle ferite chirurgiche avviene velocemente e dopo 4 o 5 giorni già si possono rimuovere i punti di sutura. Per ridurre l’eventuale bruciore post-operatorio sono sufficienti i comuni analgesici.  L’anestesia può causare difficoltà nella chiusura completa degli occhi o anche la visione sdoppiata ma tali disturbi sono solo temporanei e scompaiono dopo 24 ore dall’intervento. Nel giro di dieci giorni generalmente tutti i fastidi conseguenti all’operazione compresi lacrimazione, gonfiori, arrossamenti scompaiono lasciando allo sguardo la sua espressione naturale.

Domande frequenti sulla Blefaroplastica

Costi della blefaroplastica

Per avere la garanzia di ottenere i risultati migliori da un intervento di blefaroplastica è importante affidarsi ad un chirurgo esperto e professionale, senza farsi attrarre da costi eccessivamente ridotti che nascondono nella quasi totalità dei casi insidie che potrebbero compromettere non solo il risultato finale, ma anche la salute psico-fisica del paziente nei giorni, mesi o addirittura anni successivi all’intervento.

In linea di massima, il prezzo finale deve essere preventivato in uno spettro che oscilla tra gli 2.000 e i 4.000 euro.

Il consiglio è quello di sottoporsi ad una visita preliminare presso il nostro studio per valutare tutte le possibili opzioni.

Richiedi una consulenza

L’intervento si limita a rimuovere la pelle e grasso in eccesso dalle palpebre senza interferire con la funzione dell’occhio che è la vista.

La blefaroplastica comporta una significativa riduzione anche delle borse, così come a ridursi saranno anche le rughe presenti nella palpebra superiore.

INTERVENTI DI CHIRURGIA ESTETICA

Il Dott. Savino Arobore, iscritto da oltre 25 anni nell’albo dei Medici-Chirurghi della provincia di Bari, è specialista in Chirurgia estetica, Medicina estetica e Chirurgia ricostruttiva

RICHIEDI UNA CONSULENZA

    Ho letto l'informativa privacy

    INFORMAZIONI DI CONTATTO

    Via Santa Faustina Kowalska n. 26
    (presso Poliambulatorio adiacente alla Farmacia Apulia)
    Corato (Ba)

    347 2685681

    arbore.savino@libero.it

    ORARI DI VISITA

    Lunedì-Venerdì: 9:00 – 17:00

    Sabato: 10:00 – 13:00

    Domenica: Chiuso